#70diNoi, Pellegrini: «Anni indimenticabili, ma li rivivrei diversamente»

© foto www.imagephotoagency.it

Come ogni giorno, torna l’appuntamento con #70diNoi, l’iniziativa della Sampdoria che si protrarrà fino al 12 agosto per celebrare i propri 70 anni di storia. Mancano 25 giorni e oggi è il turno della sezione My Samp, che ha il compito di raccontare la storia blucerchiata attraverso la voce dei suoi protagonisti.

Tra questi troviamo ovviamente Luca Pellegrini, storico capitano che dal 1980 al 1991 ha vestito la maglia blucerchiata: «La Sampdoria è stata una bella parentesi della mia vita, però sarebbe piacevole riviverla due volte. Ho questo desiderio – spiega ai microfoni di SampTV – perchè in questo modo gestirei gli 11 anni in blucerchiato in maniera più riflessiva, meno istintiva e impulsiva. Resta comunque un pezzo di vita indimenticabile, che mi ha lasciato grandissimi ricordi, momenti indelebili, grandi vittorie e qualche piccola amarezza. Ma felicissimo di averla vissuta e goduta fino in fondo».

«Se penso alla Samp – aggiunge – penso immediatamente ai colori, che sono unici al mondo: non esistono altre magliette con questo tipo di colore o disegno. O meglio, ce n’è una che graficamente ci assomiglia, ed è quella dei ciclisti; sì, ma campioni del mondo, e direi che in questo senso tante soddisfazioni ce le siamo tolte».

Condividi
Articolo precedente
Ritorno in Italia per Obiang? Il West Ham lo offre al Cagliari
Prossimo articolo
Colpo a sorpresa, arriva Pavlovic: oggi visite mediche