#70DINOI, Sinisa Mihajlovic: «La Sampdoria sarà sempre casa mia»

© foto www.imagephotoagency.it

Prosegue il viaggio fra i momenti e i personaggi che hanno fatto grande la Sampdoria. Oggi tocca a Sinisa Mihajlovic, alla Sampdoria dal 1994 al 1998 come giocatore e poi da novembre 2013 a giugno 2015.

«La Sampdoria per me rappresenta tanto – esordisce l’ex-difensore -, da calciatore e da allenatore, una tappa importante della mia carriera. Nel ’94 sono arrivato a Genova da Roma, dove non avevo fatto molto bene, e qua sono tornato di nuovo ai livelli della Stella Rossa, che mi avevano fruttato l’arrivo in Italia».

«Da allenatore – prosegue Mihajlovic –vale la stessa cosa; dopo aver allenato la Nazionale, quando ho saputo della possibilità della Sampdoria sono arrivato, come ho detto anche alla mia presentazione, per saldare un debito, ed è stato un anno e mezzo bellissimo, nel quale abbiamo fatto ottimi risultati. Sicuramente la Sampdoria sarà sempre la mia casa: torno sempre molto volentieri perchè dentro di me c’è molto della Samp. Faccio gli auguri per i 70 anni e mi auguro di vederla sempre dove merita di stare in classifica».

Condividi
Articolo precedente
UFFICIALE: Linetty alla Sampdoria
Prossimo articolo
Eramo, vicino il trasferimento al Benevento