Ag. Viviano: «A Genova ha trovato l’ambiente adatto: meriterebbe la Nazionale»

© foto www.imagephotoagency.it

Le prestazioni di Emiliano Viviano stanno convincendo tutti, soprattutto i tifosi del Doria che ancora sembravano scettici sulle sue condizioni. Due rigori parati consecutivi, prima al Sassuolo nell’infrasettimanale poi alla Lazio domenica scorsa, parate che sono valsi 4 punti in due partite. Un risultato importantissimo per la Sampdoria che proietta il suo numero 2 verso la Nazionale, verso un Europeo che significherebbe per lui essere il vice Buffon. Per parlare della condizione del giocatore abbiamo sentito l’agente di Viviano, Claudio Vigorelli, che ai nostri microfoni ha voluto esternare tutta la sua felicità per aver visto uno dei suoi assistiti tornare a grandi livelli.

«Non ho mai avuto dubbi sulle qualità di Viviano: doveva solo trovare l’ambiente adatto per iniziare a esprimersi al meglio, per tornare a essere il portiere che conoscevamo tutti fino a qualche anno fa. È un giocatore che meritava già a suo tempo un grande club, come quando gli capitò l’occasione di andare all’Inter, ma purtroppo i nerazzurri fecero altre scelte. Adesso, possiamo dirlo, è un portiere di totale affidamento, di grosse qualità, che meriterebbe sicuramente la Nazionale, ma chiaramente ci sono delle scelte che deve fare il CT e io non mi permetterei di scavalcare la sua posizione. Le sue prestazioni sono state altissime, è abbastanza chiaro ed evidente».

«Un calciatore, quando raggiunge i rendimenti sperati, come quelli di Viviano adesso, chiaramente è contento. Lui è felice del momento personale e anche di quello della Sampdoria, che ha trovato un buon portiere e buon rendimento nel finale di stagione. Adesso si inizierà a parlare di mercato, ma lui sta bene a Genova e la Sampdoria si trova bene con lui. Non escludo però che possano arrivare delle offerte da altre squadre, visto che sta giocando bene: qualcuno sicuramente penserà a Viviano per la propria porta, ma noi stiamo bene a Genova». 

Condividi
Articolo precedente
lasagna sampdoriaIl Palermo tuona: «Lotta salvezza condizionata, la Procura faccia qualcosa»
Prossimo articolo
Palermo – Ripresa a gruppi in vista della Samp, domani pomeridiano