Alvarez, che responsabilità: la trequarti è sulle tue spalle

© foto www.imagephotoagency.it

La ricerca di un trequartista continua e la Sampdoria, tramontato Ilicic e Sneijder, può contare solo su Ricky Alvarez (per ora)

Aveva cercato di riprendersi la fiducia di mister Giampaolo e nel finale di campionato l’abbiamo visto più volte tornare protagonista, ma ora Ricky Alvarez ha letteralmente il peso della trequarti sulle sue spalle. Ad inizio stagione, quando ancora Bruno Fernandes non aveva scalato le gerarchie nelle preferenze del mister, la leadership di Alvarez in quella zona di campo non era stata minimamente messa in discussione. La discontinuità, alcune partite non proprio azzeccate e la gioventù unita al talento di Bruno hanno fatto il resto. Ha saputo però chiudere in bellezza, con una rete, nella partita che ha visto la Sampdoria soccombere contro il Napoli per 2-4 nell’ultima giornata di campionato, seppur la sua stagione non sia stata propriamente rosea. Ad un certo punto sembrava ventilarsi anche per lui l’addio ai colori blucerchiati, invece adesso è l’unico trequartista a disposizione di Giampaolo. O meglio l’unico che con Giampaolo ha la sicurezza di essere la prima scelta in quel ruolo. In questo caso non stiamo tenendo conto di Djuricic e Praet ma solo perchè, nell’idea di gioco di mister Giampaolo, sono due giocatori che vuole vedere in azione come mezz’ala. La responsabilità, almeno per ora, della trequarti è tutta sulle sue spalle e il classe ’88 (anche se la ricerca di un trequartista da parte della società non è terminata, va puntualizzato) è entusiasta di aver ripreso la preparazione per la prossima stagione con la Sampdoria e non manifesta il piacere di indossare la divisa di allenamento che ricorda quella del suo Velez (come affermato da lui stesso in un recente tweet). Giampaolo avrà modo di valutare Alvarez in ritiro, di verificare la possibilità di una riproposizione di Djuricic in quel ruolo per creare una dualità in attesa di capire quale sarà il rinforzo per quella porzione di campo. Djuricic da parte sua dopo non aver convinto, a campionato in corso, potrà cercare di giocarsi le sue carte per dimostrare al mister di poter ambire a una maglia da titolare.

 

Condividi
Articolo precedente
Sampdoria magliaRitiro Ponte di Legno, Sampdoria si parte: i convocati – FOTO
Prossimo articolo
Foggia SampdoriaSampdoria, gli esuberi sono troppi: è difficile sfoltire la rosa?