Atalanta-Sampdoria, le statistiche di Football Data

quagliarella sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Tutte le curiosità e le statistiche relative alla prossima sfida di campionato tra Atalanta e Sampdoria, valevole per la seconda giornata del girone di ritorno

Gli ottavi di finale di TIM Cup hanno evidenziato la carenza offensiva della Sampdoria. Contro la Roma, infatti, oltre al netto passivo non spiccano numerose occasioni da rete per i blucerchiati, eccezion fatta per il diagonale strozzato da Ante Budimir nel corso della ripresa. Non a caso, in questa stagione, sono solamente cinque i marcatori del Doria: Bruno Fernandes, Edgar Barreto, Patrik Schick, Luis Muriel e Fabio Quagliarella. In più la rete non arriva da ben 360 minuti di gioco, precisamente dal 18 dicembre scorso durante la trasferta di Verona contro il Chievo. Da lì si contano il doppio 0-0 contro Udinese ed Empoli e le sconfitte di Napoli e Roma, perché con gli azzurri il momentaneo vantaggio blucerchiato è arrivato per una fortunosa deviazione di Elseid Hysaj.

ATALANTA IN FORMA – L’unico lato positivo si evince dal maggior numero di reti siglate dai subentrati a partita in corso, a pari merito con Napoli e Roma. Tre per Schick, altrettante per Bruno Fernandes. Per quanto riguarda gli ingressi della panchina per l’Atalanta, prossima avversaria in quel di Bergamo, se la passa bene Marco D’Alessandro: la sua capacità sta nel saper inserirsi con l’approccio giusto nell’intimo della sfida ed è per questo motivo che Gian Piero Gasperini lo ha proposto secondo tale metodo in 13 occasioni su 20 nell’attuale Serie A. Premio fair-play, inoltre, per la Dea: insieme con il Chievo, non ha ancora ricevuto cartellini rossi.

Condividi
Articolo precedente
pavlovicPavlovic-Frosinone, Stirpe: «Non c’è ancora nulla»
Prossimo articolo
ibarbo sampdoriaCalciomercato Sampdoria, Ibarbo alternativa a Quaison