Babacar: «Penso a segnare e a far ripartire questa Fiorentina»

© foto www.imagephotoagency.it

Babacar ha l’occasione di dimostrare a Sousa che può fare anche lui la differenza in questa Fiorentina. Anche se ha giocato poco ama l’ambiente di Firenze e la socfietà, avrebbe preferito disputare una stagione migliore, come afferma al Corriere Fiorentino.

«Ho perso sei chili in sei mesi. Con il mister lavoriamo duro. In questi giorni sarebbe stato meglio andare in Nazionale. Della Valle ci ha dato coraggio, ci ha detto di non mollare. Ho parlato un po’ con lui anche singolarmente: è davvero una brava persona il presidente».

La stagione non è stata positiva: «Avrei voluto vivere una stagione migliore. Non tanto per me, ma per la città a cui tengo tanto. Ho avuto la sfortuna di non giocare tante partite, ma d’altra parte abbiamo un attaccante che sta facendo bene. Per me però quest’anno non è andato come speravo e come pensavo. Poteva essere molto meglio con un po’ di continuità in più. Comunque non voglio fare polemica, sono un professionista e devo sempre essere pronto. Con l’Inter per esempio ci sono riuscito».

Sousa potrebbe dargli una opportunità dall’inizio contro la Sampdoria: «Il mister è un po’ duro. Anzi parecchio. Determinato. Devi allenarti anche mentalmente quando trovi allenatori che hanno caratteri così forti. Però è bello perché sta trasferendo tutto questo alla squadra, sta facendo un gran lavoro. Poi la squadra ha ceduto un po’ anche di testa ma perché ha dato tanto. Sousa prima della partita ci carica molto».

 

 

Condividi
Articolo precedente
Verso Fiorentina – Sampdoria, occhio a Ilicic e Babacar
Prossimo articolo
ConteGermania – Italia, probabili formazioni: nessun blucerchiato dal primo minuto