Barreto rifiuta il prestito a Bologna, l’Udinese studia la proposta

© foto www.imagephotoagency.it

Mai come quest’anno il mercato blucerchiato è in continuo fermento. Tante le operazioni concluse in entrata ed in uscita. Il reparto maggiormente colpito è il centrocampo: prima Correa, poi Fernando ed infine Soriano hanno abbandonato Genova, consentendo alla società di Corte Lambruschini di chiudere importanti plusvalenze.

 

Il reparto nevralgico del campo – per stessa ammissione di Giampaolo – è stato rivoluzionato dalla A alla Z. Ecco allora che un altro tassello potrebbe venire meno, Edgar Barreto. Sul centrocampista paraguaiano si sono accesi (da tempo) i riflettori di Bologna ed Udinese. Come appreso in giornata dalla nostra redazione, la società felsinea ha richiesto il calciatore in prestito. Soluzione per certi versi soddisfacente al club doriano, che avrebbe consentito un alleggerimento del monte ingaggi, ma che non ha riscontrato il gradimento del classe ’84.

 

L’intenzione del centrocampista è infatti quella di valutare solo proposte a titolo definitivo. Così, si è fatta avanti l’Udinese di Iachini (che ha già allenato Barreto a Palermo). L’Udinese ha chiesto informazioni alla Sampdoria e sta valutando la formula più congeniale per aggiudicarsi le prestazioni del mediano di Asuncìon. Barreto è legato alla società doriana ancora per due anni, i friulani – a fronte dello stipendio del paraguaiano – stanno valutando un’eventuale spalmatura dell’ingaggio.

 

Con la pista Bologna raffreddata, l’Udinese tenta lo sprint per accontentare Iachini, a prescindere dalla trattativa che porterà Bruno Fernandes a Genova.

Condividi
Articolo precedente
Pedone su Schick: «Le qualità si vedono subito, Giampaolo saprà come utilizzarlo»
Prossimo articolo
Milan, sfuma Mustafi: Chelsea all’assalto con 30 milioni