Bergomi è chiaro: «Il rigore non c’era»

© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria invischiata nella lotta salvezza. In pochi lo avrebbero immaginato a inizio stagione e quei pochi comunque sarebbero passati per dei pessimisti cosmici agli occhi dei più. E invece è così: il Doria si è bruciato tutto il vantaggio rispetto a quelle che oggi sono effettivmente le concorrenti nelle zone calde della classifica e la sconfitta di ieri, la quarta consecutiva, ha solo peggiorato le cose.

Tuttavia per Giuseppe Bergomi non è il caso di disperare: «Alla fine ce la farà a salvarsi perchè ha troppa qualità davanti e i gol li fa sempre – ha spiegato l’ex Inter durante Sky Calcio Club. Deve sistemare un pò la fase difensiva che è stata sempre un pò il tallone d’Achille per Montella, anche a Firenze aveva un gran gioco d’attacco però la fase difensiva non l’ha mai curata al 100%.

Questa per la Samp è la quarta sconfitta consecutiva, ma devo dire che è un po’ immeritata: il Bologna parte sempre molto forte ma poi cala. La Samp era riuscita a rientrare benissimo in partita ma poi è stata penalizzata da un rigore che secondo me non c’era».

Condividi
Articolo precedente
Muriel: «Giocando come nel secondo tempo ne usciremo»
Prossimo articolo
Si punta al prestito di Alberto Aquilani