Diana: «Con la Samp partita delicata, il Palermo sta crescendo»

diana melfi
© foto www.imagephotoagency.it

Il nuovo mister del Palermo Roberto De Zerbi è attualmente impegnato nel conseguire il master “Uefa Pro” a Coverciano e, guarda caso, un suo compagno di corso è proprio Aimo Diana, doppio ex della prossima sfida contro la Sampdoria: «Con Roberto abbiamo avuto modo di parlare del Palermo qui a Coverciano. Lui è sul pezzo, sta pensando alla squadra. È conscio che la squadra deve essere guidata, ed è consapevole del fatto che deve lavorare con l’organico a disposizione. È carico e molto preparato, sicuramente darà al Palermo qualcosa che fino ad adesso non aveva, già i primi segnali si sono visti».

Il momento che i blucerchiati stanno attraversando non è certo dei più felici, mentre il Palermo sembra aver ricevuto una boccata d’aria fresca grazie all’arrivo del nuovo tecnico: «Sto vedendo un Palermo in crescita – dichiara a stadionews.it – so come De Zerbi può approcciare la partita contro la Sampdoria. Vista anche la partita di ieri dei doriani, i rosa potranno fare un’ottima partita. De Zerbi non è un’attendista, andrà a Genova per vincere la partita».

Quattro sconfitte consecutive, sebbene tre siano arrivate per errori individuali o arbitrali, iniziano ad essere tante e la squadra di Giampaolo vorrà rialzare la testa a tutti i costi: «La Samp viene da un momento difficile, ma ha ottimi giocatoriLo stato di forma dei doriani è un’arma a doppio taglio. Vorranno dimostrare di poter fare bene davanti al proprio pubblico. Il Palermo dovrà portare la partita in avanti per creare occasioni da gol. Un pronostico è difficile, visto che vengono da un momento di forma opposto. Sarà una partita da vedere ed il risultato è aperto».

Un’ultima battuta sulla rosa di quest’anno in dotazione a De Zerbi, in cui Diana sembra confidare parecchio: «Diamanti è solo il più conosciuto, ci sono giovani pronti ad esplodere. De Zerbi ha un carattere importante, se i ragazzi lo seguiranno potrà venir fuori la qualità dei singoli. Nestorovski si è sbloccato, Roberto conosce i movimenti d’attacco e sicuramente lo migliorerà. Mi auguro che porti il Palermo alla salvezza, l’obiettivo è quello. Roberto può fare molto bene – conclude – i giocatori lo seguono ed è già un buon inizio».

Condividi
Articolo precedente
Palermo – Ripresa in vista della Samp, Quaison e Trajkovski a parte
Prossimo articolo
Viktoria Plzen, striscia vincente: Hromada infortunato