Bianco: «Giampaolo molto importante per la mia carriera. Cassano? Può giocare sempre»

© foto www.imagephotoagency.it

Sconfitta che non pesa su nessun bilancio di punti, ma ferisce nell’orgoglio. Il 2-0 che la Sampdoria ha incassato questo pomeriggio dalla Feralpisalò deve suonare come un campanello d’allarme per i blucerchiati, che dovranno correggere ciò che di sbagliato è stato fatto per arrivare impeccabili all’esordio in campionato, come dichiarato dallo stesso Roberto Soriano. Presente a Temù per assistere all’amichevole, Paolo Bianco, ex-giocatore del Sassuolo ora tecnico delle giovanili neroverdi, si è soffermato ai microfoni di Sky Sport spendendo parole di stima per mister Giampaolo: «L’ho ritrovato un po’ invecchiato, ma con la stessa voglia di insegnare calcio. In questo periodo i tecnici che non allenano seguono i colleghi, e io quando posso lo seguo sempre volentieri, anche perché è stato molto importante per la mia carriera. Negli ultimi dieci anni ha cambiato molto il suo modo di allenare, ma lavora sempre con grande meticolosità». Un’ultima battuta su Antonio Cassano, che nonostante l’età continua a dispensare grande calcio: «Se troverà spazio nella formazione di Giampaolo? Giocatori come lui possono sempre giocare, con qualunque modulo. Farebbe comodo a qualsiasi allenatore».

Condividi
Articolo precedente
Novara, ecco Sansone: «Il gol non è un’ossessione, voglio la Serie A»
Prossimo articolo
Post-ko: stasera cena di gruppo, domani scarico