Bisoli: «Giaccherini giocatore ideale e serio»

© foto www.imagephotoagency.it

Non sarà facile portare Emanuele Giaccherini alla Sampdoria, vuoi per gli intralci economici vuoi per la forte concorrenza del Torino, che ha deciso di regalare una rosa ancor più competitiva al nuovo tecnico Sinisa Mihajlovic e di puntare fortemente, dunque, sul centrocampista in uscita dal Sunderland.

 

Dopo la stagione al Bologna, potrebbe restare di fatto in Italia. E Pierpaolo Bisoli, che lo ha allenato ai tempi del Cesena, ne riconosce le qualità e lo vede adatto a ogni tipo di gioco: «E’ un giocatore che riesce ad abbinare le due fasi con estrema facilità, ha grande resistenza e ricopre molti ruoli, infatti, può fare l’interno, la mezzala e la seconda punta, è un calciatore molto duttile. Un allenatore è sempre molto contento ad avere in rosa un calciatore come Giaccherini perché sa che può spostarlo e per tutti i novanta minuti, anche quando gli altri calano, lui mantiene costantemente la stessa intensità e questo è importante nel calcio d’oggi».

 

«È il giocatore ideale perché. Come dicevo, può coprire tanti ruoli: fare l’interno d’attacco e l’esterno nel 4-3-3, la mezzala e il trequartista, mentre nel 4-4-2 può fare l’esterno di centrocampo. E’ un giocatore importante – continua Bisoli ai microfoni di torinogranata.it – e se sarà preso dal Torino sono convinto che Mihajlovic se lo godrà perché è un calciatore che tutti gli allenatori vorrebbero avere perché tiene sempre la stessa intensità in partita e non si risparmia durante gli allenamenti ed è un ragazzo serio».

Condividi
Articolo precedente
Slovacchia, panchina per Skriniar contro l’Irlanda del Nord
Prossimo articolo
Matias Suarez possibile alternativa ad Alvarez