Bizzarri: «La matematica non ci salva ancora»

© foto www.imagephotoagency.it

Partita difficile per la Sampdoria che subisce la pressione del Chievo e non riesce a trovare la via del pareggio. Apre le marcature Meggiorini dopo il terzo tentativo nello specchio della porta, poi il rigore parato da Viviano nel primo tempo; il secondo tempo una Sampdoria più arrembante che non trova la porta ed è costretta uscire dal campo sconfitta.

Intervenuto ai microfoni di SkySport, Bizzarri commenta il match: «Abbiamo avuto due occasioni chiare nel primo tempo, Viviano ha fatto due grandi parate. È una vittoria cercata, costruita e sofferta che ci dà tanta allegria. Abbiamo raggiunto un risultato importante, bisogna continuare così, non dobbiamo accontentarci e questa mi sa che è la strada giusta. Nel calcio non si sa mai, la matematica manca e non è una opinione, non è ancora chiuso il discorso salvezza. Se noi vogliamo crescere come squadra non dobbiamo mollare e accontentarci, il campionato non è ancora finito e quindi dobbiamo giocare molto bene come oggi. Fondamentale oggi non subire gol e lasciare la porta inviolata».

Condividi
Articolo precedente
Pagelle Samp-Chievo 0-1: Viviano eroe, Fernando nervoso
Prossimo articolo
Montella: «Sono deluso per come ha giocato la squadra. Dobbiamo ancora conquistarci la salvezza»