Bogliasco: osservatori in visita, domani porte chiuse

© foto www.imagephotoagency.it

Non si ferma per un attimo la Sampdoria di Vincenzo Montella che questa mattina si è ritrovata al Gloriano Mugnaini di Bogliasco per proseguire i lavori in vista della delicatissima trasferta di Verona, sfida di cruciale importanza per il prosieguo della stagione blucerchiata, che dopo la bella vittoria contro il Frosinone vuole togliersi anche il mal di trasferta e centrare la prima vera vittoria esterna della stagione, visto che l’unica fin qui ottenuta è stata al Ferraris contro il Genoa.

Allenamento che ha visto la truppa blucerchiata sul campo superiore lavorare su esercitazioni tecnico-tattiche e con partitelle a tema. Tutto questo sotto gli occhi del ds Carlo Orsti, di Riccardo Pecini e di Fabio Papagni, coordinatore degli scout blucerchiati, anch’essi presenti al Mugnaini per un workshop.

Prosegue il lavoro a parte per gli infortunati: David Ivan e Jacopo Sala hanno proseguito secondo i rispettivi piani, Carlos Carbonero è ancora a Barcellona nell’iter riabilitativo post operatorio mentre era assente Dodô, fermato da un’influenza.

Per domani, come riportato dal sito ufficiale delal Samp, la squadra si ritroverà per una seduta pomeridiana a porte chiuse.

Condividi
Articolo precedente
Ancora tu, la reunion dei gemelli Cassano e Pazzini
Prossimo articolo
Pizarro: «Montella mi voleva alla Samp, ma…»