Bonazzoli lascia: ora servono due attaccanti

Osti Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Con il possibile prestito alla Spal di Bonazzoli, diventano due i posti liberi in attacco da dover colmare: le mosse della Sampdoria

Con la sistemazione parziale della difesa e un centrocampo ricco di alternative, la Sampdoria deve pensare all’attacco. La cessione di Muriel e l’addio certo di Schick contano solo Caprari, Quagliarella e Kownacki a disposizione di mister Giampaolo. Secondo le ultime notizie di mercato, infatti, anche Bonazzoli sarebbe pronto a lasciare i blucerchiati per accasarsi nel corso della prossima stagione alla Spal. Il prestito della punta riduce notevolmente gli elementi effettivi nel reparto offensivo, troppo stretto per offrire garanzie da qui fino alla fine di maggio. Per questo motivo, in una zona del campo in cui sussistono poche certezze, al contrario delle numerose incognite, la società blucerchiata è costretta a intervenire. Il pressing su Luan ha piegato le convinzioni del Gremio, il suo acquisto rappresenterebbe un investimento importante data anche la valutazione approssimativa di 20 milioni di euro. Di conseguenza, l’eventuale secondo acquisto sarebbe low-cost. Sono diversi i nomi accostati alla Sampdoria in questa sessione di mercato, non da ultimo quello di Hernandez: prima di lui Falcinelli del Sassuolo, il più gettonato, e il sogno Vietto, in uscita dall’Atletico Madrid.

Condividi
Articolo precedente
Ramirez SampdoriaRamirez a cuore aperto: «Convinto dai progetti. Sampdoria, sei importante»
Prossimo articolo
Foggia, quanto tempo: 23 anni dopo per ribadire la supremazia