Bosotin contro Ferrero: «Con lui la Samp non ha futuro, deve andarsene»

© foto www.imagephotoagency.it

L’addio di Montella è stato come un fulmine a ciel sereno per la Sampdoria, che ha dovuto ripiegare su altri profili per la prossima stagione e, dopo giorni di incontri con Stefano Pioli e Marco Giampaolo, alla fine l’ex-Empoli ha avuto la meglio.

Poco fa è arrivata la tanto attesa ufficialità, ma c’è chi non sembra aver gradito la gestione della società negli ultimi tempi, a partire dalla questione allenatore. Si tratta di Claudio Bosotin, storico volto della tifoseria blucerchiata e fondatore degli Ultras Tito Cucchiaroni: «Arrivare a così pochi giorni dall’inizio della stagione per annunciare l’allenatore è la conferma di problemi di questa società – esordise ai taccuini de La Gazzetta dello Sport – per questo, a nome di tutta la vecchia guardia degli ultras blucerchiati, invito Massimo Ferrero ad andarsene. Ci ha già fatto fare bruttissime figure in tutta Italia e, di questo passo, ci porterà alla retrocessione e al fallimento».

«Per rispetto dei nostri colori  – prosegue – e di tutti coloro che hanno dedicato una vita intera alla fede blucerchiata, gli chiediamo di farsi da parte prima che ciò accada, magari mettendo in vendita la Samp al prezzo che l’ha pagata. A Edoardo Garrone, che ha impiegato un giorno a trovare la persona a cui cederla, chiediamo di dedicare tre ore per far sì che la Samp cambi proprietario, perché con Ferrero la Samp non può avere futuro».

Condividi
Articolo precedente
vilhena sampdoria feyenoordVilhena e il rinnovo col Feyenoord: «Mia madre non voleva che andassi via»
Prossimo articolo
Ferrero: «Giampaolo mi ha impressionato. Cassano? Difficile che rimanga»