Brignoli: «Ho imparato tanto da Viviano e da Puggioni, li ringrazio»

© foto www.imagephotoagency.it

Esordio in Serie A per Alberto Brignoli che, purtroppo, ha dovuto a raccogliere per ben cinque volte il pallone dalla porta blucerchiata. Non è il solo a giocare la sua prima partita nella massima serie, anche Ponce ha avuto il battesimo del campo in questa infausta giornata di campionato.

Intervenuto ai microfoni della stampa al termine del match l’estremo difensore ha commentato così la gara: «Giocare quest’anno è stato difficile, perché per via dell’andamento della squadra e per le eliminazioni dall’Europa League e dalla TIM Cup le possibilità si sono ristrette. Ma era una cosa che avevo messo in conto, tanto più sapendo di avere davanti uno come Vivio. Quest’anno anche se non ho praticamente mai giocato ho imparato moltissimo, di questo devo dire grazie sia ad Emiliano che a Christian Puggioni. Senza dimenticare Andrea Sardini, il nostro preparatore. Che penso di oggi? Fare il titolare è stato un premio per il mio lavoro e per quello del mio procuratore, oltreché per la mia famiglia e i miei amici» come riporta il sito ufficiale.

Condividi
Articolo precedente
Appuntamento col futuro: martedì incontro Ferrero-Montella
Prossimo articolo
Allegri conferenzaAllegri su Juve – Sampdoria: «Per vincere così ci vuole forza mentale e tecnica»