Brignoli supera Puggioni e torna secondo portiere

© foto www.imagephotoagency.it

L’allenamento paga, e tanto. Con l’arrivo di Vincenzo Montella alla Sampdoria a essere subito cambiate sono state le gerarchie dei portieri. Lasciando da parte il titolarissimo Viviano, erano stati invertiti i ruoli di vice e terzo portiere: Brignoli, secondo designato, era scalato a terzo portiere in favore di Puggioni. Una scelta comprensibile quella del mister doriano, che ancora non conosceva il giovane di proprietà della Juve e ha preferito appellarsi all’esperienza di Puggioni, che può vantare diverse presenze da titolare in Serie A e cadetteria.

La nuova situazione creatasi aveva portato la Juventus a cercare una nuova destinazione per l’estremo difensore nel mercato di gennaio: va bene crescere alle spalle di un ottimo portiere come Viviano, ma addirittura una stagione da terza scelta era un po’ troppo. D’altra parte, come spiegato nell’edizione odierna de Il Secolo XIX, un finale di stagione da titolare in una squadra di bassa Serie B non avrebbe certamente giovato a Brignoli, che anzi ha preferito restare e giocarsi le sue carte alla Sampdoria. 

E finalmente il suo lavoro è stato riconosciuto e apprezzato: ieri Vincenzo Montella ha così ristabilito le gerarchie di inizio stagione.

Condividi
Articolo precedente
Gozzi: «Un derby con Samp o Genoa? Si, ma non in serie B»
Prossimo articolo
Tifoseria organizzata: martedì sera l’incontro a Sampierdarena