Brocchi come Delio Rossi: drone in allenamento

© foto www.imagephotoagency.it

Passano gli anni, ma ogni tanto le mode ritornano. Ed è il caso del cosiddetto drone, un piccolo velivolo pilotato tramite comando remoto con videocamera incorporata, che ciclicamente viene riaccostato al mondo del calcio: in Italia, il pioniere di questa tecnologia è stato proprio l’ex-tecnico blucerchiato Delio Rossi, che nell’estate del 2013 aveva introdotto l’uso innovativo dell’apparecchio per riprendere gli allenamenti e le partitelle dei suoi uomini; il 2016 ha visto anche Roberto Donandoni, allenatore del Bologna, aggiungersi alla lista di coloro che ne usufruiscono.

Ma la notizia è che anche il nuovo mister rossonero Cristian Brocchi ne ha fatto uso oggi, in occasione del test in famiglia contro la Primavera del Milan. Come svelato da Sky Sport, Brocchi si avvaleva di questo “aiuto” già dallo scorso agosto, quando era ancora alla guida della Primavera, ma passato alla prima squadra non sembra aver perso l’abitudine.

Il materiale registrato ha però riguardato solo la prima parte della partitella, quella in cui era schierata la formazione dei titolari, che potrebbe coincidere con quella che scenderà in campo domenica al “Ferraris”, ovvero Donnarumma, Abate, Alex, Romagnoli, De Sciglio, Kucka, Montolivo, Bertolacci, Bonaventura, Bacca e Balotelli.

Condividi
Articolo precedente
De Silvestri a Marassi per un aperitivo benenfico
Prossimo articolo
Come cambia il Milan: torna De Sciglio, Bonaventura si sposta