Budimir non c’è spazio: arriverà mai il suo momento?

Budimir sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Ante Budimir è sicuramente il giocatore che ha trovato meno spazio negli schemi di Giampaolo: in questo finale di campionato arriverà il suo momento?

Purtroppo i posti in campo sono solo undici e non tutti possono partire titolari o giocare ogni domenica. Nel caso di Budimir però il campo è lontano anni luce. Nelle gerarchie di Giampaolo ci sono altri giocatori che devono essere schierati titolari e spesso le scelte dei cambi, a partita in corso, non tengono in considerazione l’idea di togliere uno tra Schick e Quagliarella per far spazio al croato. Mancano sette partite e si assottigliano le possibilità per l’attaccante di giocare un match da titolare, qualche speranza sul poter entrare a partita in corso c’è ancora. Seppur sia remota e fino ad oggi raramente sperimentata dal tecnico blucerchiato. Per ora il suo apporto alla causa blucerchiata è stato di nove partite in Serie A, tre in Tim Cup, nessun gol, nessun assist. Gli ultimi minuti passati in campo sono stati i sette giocati contro l’Atalanta all’inizio del girone di ritorno. In precedenza altri sette minuti, nella gara contro la Fiorentina. Certo, la concorrenza non lo aiuta: Quagliarella è un veterano che trascina la squadra, impensabile toglierlo dal campo, Schick ti cambia le partite. Per un attimo, con l’infortunio di Muriel si poteva pensare che arrivasse anche il suo momento, ma purtroppo non è accaduto: i gol arrivano dall’attacco e dal centrocampo, i trequartisti fanno tanto lavoro sporco e con i vari Praet, Linetty che spesso provano ad andare al tiro, le sue possibilità si riducono ancora di più. Se Giampaolo decidesse di fare un cambio offensivo, magari per provare a sbloccare una partita incastrata sul risultato di pareggio o per recuperare da uno svantaggio cercherebbe di proporre delle certezze, difficilmente delle scommesse, pur stimando il lavoro di Budimir. Toglierebbe Fernandes per inserire Alvarez e nel ruolo di seconda punta potrebbe adattare perfino Djuricic, ma non è contemplata per ora la chiave Budimir. Questo è potenzialmente una svalutazione del ragazzo che con la Sampdoria ha un contratto abbastanza importante e che dovrebbe cercare di ritagliarsi il suo spazio per mettersi in luce in questo finale di campionato.

Condividi
Articolo precedente
cassanoDelneri “corteggia” Cassano: un ritorno possibile in A?
Prossimo articolo
bogliascoBogliasco: video e tattica anti Sassuolo, domani la conferenza di Giampaolo