Fiorentina-Sampdoria, Pradè: «I tifosi devono stare tranquilli»

Academy Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Il responsabile dell’Area Tecnica della Sampdoria commenta la vittoria contro la Fiorentina ed esamina i singoli

La Sampdoria torna da Firenze con il bottino pieno, continuando sulla strada intrapresa dalla partita d’esordio con il Benevento. C’è chi ha fatto bene e chi meno, a risaltare però è lo spirito del collettivo come conferma Daniele Pradè: «Le vittorie ci danno energia e consapevolezza, partire in questa maniera è veramente un’iniezione di fiducia per il futuro. Su un campo difficile, e in Serie A, è normale soffrire. Primo tempo perfetto di gestione di palla, avremmo potuto chiuderla nella ripresa con il tre a zero e abbiamo subito la loro reazione. La Sampdoria ha vinto da squadra matura, da squadra che dimostra di avere conoscenze. Gli unici due ad aver lavorato meno sono Ramirez e Ferrari: il primo ha delle accelerazioni che possono far male all’avversario e il secondo è entrato deciso, ha fatto il suo. Murru deve ancora capire bene la situazione, per gli esterni è più difficile integrarsi negli schemi tattici che richiede l’allenatore. Ha temperamento e gamba – sostiene il responsabile dell’Area Tecnica blucerchiata ai microfoni di Samp TV -, farà bene. I tifosi devono sapere che noi stiamo lavorando e sappiamo cosa fare».

Condividi
Articolo precedente
Giampaolo SampdoriaFiorentina-Sampdoria, Giampaolo: «Insensato il mercato a fine agosto. Ho consigliato Schick»
Prossimo articolo
Caprari SampdoriaFiorentina-Sampdoria, Caprari: «Siamo a buon punto»