La Sampdoria e gli addii: ecco le possibili cessioni

cessioni sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria dovrà sistemare la rosa: ecco l’elenco delle possibili cessioni che si manifesteranno durante il calciomercato

Se da una parte la Sampdoria ha stupito gli addetti ai lavori conducendo un campionato di assoluto rispetto, dall’altra non sono pochi i giocatori ad aver deluso le attese e che potrebbero lasciare Genova nel corso dell’estate. Il calciomercato è alle porte e le intenzioni della società sono di smaltire eventuali esuberi e acquistare pedine che innalzino il livello corale della rosa, permettendo così a Marco Giampaolo di migliorarsi. Ma andiamo per ordine: sono certe le presenze tra i pali di Emiliano Viviano e Christian Puggioni, mentre resta in dubbio il futuro di Andrea Tozzo – ora in prestito al Matera, vorrebbe avere più spazio – e Wladimiro Falcone, rientrato anticipatamente dal prestito al Livorno per un infortunio al menisco. La difesa è invece da riformulare: Daniel Pavlovic partirà sicuramente, riguardo Dodò sarà necessario considerare l’obbligo di riscatto da pagare tra un anno all’Inter – circa 4,5 milioni di euro, non pochi -, e Jacopo Sala valutare l’effettiva tenuta muscolare. Le fasce saranno costruite nuovamente, con Vasco Regini che si sposterà centrale in aiuto di Lorenco Simic, Matias Silvestre e Milan Skriniar, malgrado le pressioni dell’agente che vorrebbe un aumento di contratto cui la Samp non vorrebbe sottostare.

CESSIONI, OCCHIO A CENTROCAMPO E ATTACCO – Resterà Bartosz Bereszynski, resteranno anche numerosi centrocampisti. Bruno Fernandes sarà blucerchiato a titolo definitivo, Filip Djuricic lo è da gennaio, Karol Linetty e Dennis Praet non cederanno alle lusinghe provenienti dall’estero. Pù complessa la vicenda legata a Lucas Torreira, che la dirigenza vorrebbe risolvere con un adeguamento dei termini economici. Edgar Barreto lascerà solamente se giungeranno offerte irrinunciabili, poiché sarà fondamentale la sua esperienza per la crescita dei nuovi arrivi Luca Capezzi, Valerio Verre e Antonio Palumbo sulla mediana. Luca Cigarini è al capolinea, Angelo Palombo valuta: sul contratto c’è l’opzione di rinnovo per un altro anno, ma lo stuzzica l’idea di entrare nello staff dirigenziale oppure continuare il lavoro sul campo con il tecnico. Saluterà inoltre Ricky Alvarez, consapevole di poter giocare molti minuti in più rispetto a questa stagione. Si passa infine all’attacco, dove il discorso cessioni si fa rovente: Luis Muriel è sul passo d’addio, sarà il sacrificio per evitare altre partenze illustri, e Patrik Schick è l’oggetto del desiderio di mezza Europa. L’attaccante ceco cercherà, insieme con l’entourage, di risolvere ogni dissidio per restare almeno per un’altra stagione alla Samp, nonostante la clausola rescissoria di 25 milioni di euro agevoli le sue pretendenti. Per concludere, Fabio Quagliarella concluderà la carriera in blucerchiato e Ante Budimir farà spazio al rientrante Andres Ponce.

Condividi
Articolo precedente
schick sampdoriaCalciomercato Sampdoria, Nedved su Schick: «Lo seguiamo»
Prossimo articolo
CeliLazio-Sampdoria: le designazioni arbitrali e i precedenti