Dalla Croazia: Borna Sosa, la Sampdoria non si spaventa

Sosa
© foto www.imagephotoagency.it

Arrivano conferme anche dalla Croazia: la Sampdoria ha praticamente chiuso l’affare Borna Sosa dalla Dinamo Zagabria

I maggiori quotidiani croati confermano la prossima chiusura della trattativa tra Sampdoria e Dinamo Zagabria per Borna Sosa. La società blucerchiata non si è spaventata di fronte al prezzo del giovane terzino classe ’98, esaudendo in pieno la richiesta di 7 milioni di euro.

La Sampdoria sta già lavorando per trovare i rinforzi adatti all’idea di gioco di Marco Giampaolo. Uno dei problemi era il ruolo del terzino sinistro: Sosa potrebbe essere la soluzione. La situazione – 2 maggio, ore 11.01

Massimo Ferrero vuole dare a Giampaolo una squadra forte e completa per il prossimo campionato: si parte già da una base molto buona che, è auspicabile, possa essere ritoccata il meno possibile. Un ruolo dove sicuramente c’è la necessità di intervenire è quello del terzino sinistro e la Sampdoria sembra aver trovato il profilo adatto per quella posizione. Non è un nome nuovo, perché la società blucerchiata aveva già avanzato un’offerta per accaparrarsi le prestazioni sportive del ragazzo classe 1998: stiamo parlando di Borna Sosa, attualmente in forza alla Dinamo Zagabria. La prima offerta, come vi abbiamo raccontato, era stata rimandata al mittente perché ritenuta troppo bassa (4 milioni di euro), ma ora la Sampdoria metterebbe sul piatto i 7 milioni di euro che la Dinamo Zagabria ha richiesto per il ragazzo. La squadra croata non vorrebbe privarsi del suo talento, come riporta SkySport, sono forti di un rinnovo fino al 2022 che il ragazzo ha firmato a gennaio, ma davanti ad una proposta così consistente potrebbero cedere e lasciare il via libera a Sosa.

Condividi
Articolo precedente
mirko conteMirko Conte: «Grato a Samp e tifosi, sogno un derby in gradinata»
Prossimo articolo
ferrero sampdoriaLa normalizzazione di Massimo Ferrero