Calciomercato Sampdoria, la lista dei desideri per la difesa

coric sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato, tutti i nomi accostati alla Sampdoria per rinforzare la difesa in vista della prossima stagione: da Nagatomo a Borna Sosa

La Sampdoria si sta preparando alla prossima stagione, pensando a quali potrebbero essere gli innesti giusti per migliorare la rosa. Il reparto difensivo non appare esente da colpe per alcuni errori commessi nell’arco di tutto il campionato: i centrali probabilmente resteranno, mentre a salutare saranno Daniel Pavlovic, Vasco Regini e Stanley Amuzie. Da valutare il futuro di Jacopo Sala, ma chi arriverà? Ecco tutti i nomi valutati dalla dirigenza in vista del calciomercato:

Gian Filippo Felicioli

Gian Filippo Felicioli, terzino sinistro classe ’97 del Milan. Ha disputato 23 presenze stagionali e lascerà sicuramente l’Ascoli per una nuova esperienza in Serie A: su di lui anche Atalanta e Sassuolo.

Lorenzo De Silvestri

Lorenzo De Silvestri, terzino destro classe ’88 del Torino. La sua avventura in granata potrebbe terminare con il ritorno alla Sampdoria: l’unico nodo da sciogliere è il costo del cartellino.

Andrea Rispoli

Andrea Rispoli, terzino destro classe ’88 del Palermo. Data la retrocessione dei rosanero, il giocatore abbandonerà la Sicilia e cercherà una nuova destinazione: gradito il ritorno alla Sampdoria.

Borna Sosa

Borna Sosa, terzino sinistro classe ’98 della Dinamo Zagabria. L’operazione è praticamente conclusa in favore dei blucerchiati grazie all’offerta di 7 milioni di euro posta sul piatto.

Yuto Nagatomo

Yuto Nagatomo, terzino sinistro classe ’86 in uscita dall’Inter. La prima offerta blucerchiata c’è già stata, i nerazzurri prendono tempo per valutare le circostanze.

Benoit Trémoulinas

Benoit Trémoulinas, terzino sinistro classe ’85 del Siviglia. Il francese andrà in scadenza di contratto a giugno e vanta un’importante esperienza in campo europeo, avendo vestito le maglie di Bordeaux, Dinamo Kiev e Saint-Etienne. Vista l’età e l’infortunio recente che lo ha tenuto lontano dal campo, l’ingaggio di 700mila euro potrebbe subire una riduzione.

Condividi
Articolo precedente
Lazio in gran forma, serie negativa record per la Sampdoria nel girone di ritono
Prossimo articolo
torreira sampdoriaVergassola: «Domenica tiferò Sampdoria. Giampaolo uno dei migliori tecnici in circolazione»