La Sampdoria e i prestiti: ecco i possibili scenari

prestiti sampdoria bonazzoli
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria dovrà valutare la stagione dei vari giocatori in prestito: chi sarà confermato e chi, invece, partirà in estate?

L’obiettivo della Sampdoria, in vista della prossima stagione, sarà mettere a disposizione di Marco Giampaolo giocatori pronti che sappiano offrire il proprio contributo al resto della rosa. Tra acquisti e cessioni, sarà fondamentale valutare il reintegro dei blucerchiati provenienti dai rispettivi prestiti, nonostante non tutti partano sullo stesso piano. Ci sono Leonardo Capezzi e Valerio Verre che vantano già esperienze in Serie A, dunque saranno confermati, mentre altri sicuramente non resteranno come Karlo Lulic, Yacin Barka e Samuele Massolo, gli ultimi due attualmente in Serie D con le maglie di Argentina e Sanremese. Passiamo, ora, in rassegna coloro i quali dovranno dimostrare le proprie qualità sotto lo sguardo attento del tecnico doriano: su tutti Andres Ponce, reduce da una deludente stagione al Lugano ma non per cause da lui scaturite, e Federico Bonazzoli, alle prese con un infortunio ed emozionato di poter occupare un tassello nel prestigioso reparto offensivo della Samp. I riflettori sono inoltre puntati su David Ivan, emarginato in un Bari dalla dubbia identità che non ne pagherebbe il riscatto in caso di mancata promozione. Stesso discorso vale per Francesco Fedato, con il Carpi volenteroso di acquistarlo a titolo definitivo.

PRESTITI, POCHE CERTEZZE E TANTI DUBBI – Si fanno più complesse le situazioni legate ad Antonio Palumbo, che oramai manca di continuità, e Alessandro Martinelli, il quale non sembra avere molte possibilità di permanenza in blucerchiato dopo molti anni trascorsi in giro per l’Italia: probabilmente il Brescia eserciterà il diritto di riscatto. Spostando l’attenzione verso Latina, i problemi economici societari non fanno pensare ai pagamenti dei cartellini di Gabriele Rolando, Michele Rocca e Atila Varga: da un altro prestito potrebbe salvarsi solamente il centrocampista di scuola Inter, così come il collega Alessandro De Vitis. Per quanto riguarda i giovani in Lega Pro, i dubbi saranno eventualmente sciolti dopo gli incontri con i vari agenti. Andrea Tozzo chiede più spazio e, con la presenza di Christian Puggioni ed Emiliano Viviano, difficilmente farà qualcosa di diverso dalla riserva. Altra stagione lontano dalla base sia per Giacomo Calò Riccardo Massa sia Leonardo Serinelli e Olger Merkaj, i binomi di Pontedera e Tuttocuoio: lo seguirà Salvatore Lancia, di cui non si esclude una cessione definitiva.

Condividi
Articolo precedente
Bertolotto, Il sogno blucerchiato: «Dai dilettanti alla Sampdoria: 12 storie blucerchiate»
Prossimo articolo
inzaghi lazioLazio, si spera nei rientri di de Vrij e Lukaku