Serie A 2017/2018: il sorteggio del calendario

Colley Sampdoria
© foto Valentina Martini

Serie A 2017/2018: il sorteggio del calendario. Scopriamo quali squadre potrebbe incontrare la Sampdoria al primo turno di campionato

Ci avviciniamo sempre di più al momento in cui scopriremo quale sarà il cammino della Sampdoria nel campionato 2017/2018. Il sorteggio del calendario di Serie A è infatti programmato per mercoledì 26 luglio, alle ore 18.15. A seguito delle novità introdotte, ci saranno diversi cambiamenti per quanto riguarda gli orari di programmazione dei match. Innanzitutto i turni infrasettimanali saranno tre: mercoledì 20 settembre, 25 ottobre e 18 aprile. Si giocherà anche il 23 e il 30 dicembre. Sono previste invece cinque soste: 3 settembre, 8 ottobre, 12 novembre, 14 gennaio e 25 marzo. Passiamo agli orari: le partite potranno essere in programma da sabato alle 15:00 (nuovo slot), 18:00 e 20:45; domenica dalle 12:30, 15:00, 18:00 e 20:45 nonché un posticipo il lunedì alle ore 20:30. Per i turni infrasettimanali gli orari saranno 19:00 e 21:00, con la possibilità che una o più partite del mercoledì siano spostate al martedì e al giovedì (anticipo-posticipo).

Ora vediamo il sorteggio: sarà effettuato come sempre tramite un algoritmo informatico che terrà conto di alcune variabili. Non potranno esserci derby alla prima giornata, le squadre appartenenti alla stessa città dovranno alternarsi tra casa e trasferta (come sempre). Esclusa anche la possibilità che possano incontrarsi squadre che abbiano già giocato da avversarie negli scorsi due campionati. Nel caso della Sampdoria, nessun problema essendo il Carpi non più in serie A e l’Empoli appena retrocesso. Inoltre non potranno scontrarsi squadre impegnate nei preliminari europei. La Sampdoria potrebbe incontrare alla prima giornata tre big: Milan, Roma e Juventus. Le altre squadre possibili al primo turno sono le neo-promosse Spal, Benevento e Verona; il Cagliari, che giocherà i primi due turni in trasferta, poi Chievo, Bologna e Atalanta.

Condividi
Articolo precedente
Sampdoria SimicSimic pronto a lasciare: nessuna presenza e valore triplicato
Prossimo articolo
Cassano SampdoriaCassano si ritira: «Non giocherò più a calcio»