Cambiano le regole arbitrali: ecco le novità

arbitro sampdoria torino
© foto www.imagephotoagency.it

L’evoluzione nel mondo del calcio non si limita solamente alla tecnologia. In vista di Copa America ed Euro 2016 entreranno infatti in vigore alcune norme approvate dall’UEFA all’insegna del buonsenso e dello spettacolo in campo, le quali saranno poi estese a tutti i campionati del continente.

 

Una su tutte quella riguardante la scomparsa della tripla sanzione: in occasione di un fallo commesso in area di rigore dal portiere non scatterà automaticamente il cartellino rosso, bensì sarà previsto un giallo per non danneggiare la squadra difendente e lo stesso estremo difensore, il quale dovrebbe inoltre saltare per squalifica la partita successiva. Sempre a proposito dei tiri dal dischetto, il giocatore incaricato a calciarlo, qualora facesse una finta irregolare o si fermasse, riceverebbe una ammonizione e concederebbe una punizione in favore degli avversari. 

 

Evidenti trattenute e condotta violenta saranno comunque punibili con il rosso, ma le novità non finiscono qui. Non esiste più l’ideale linea di centrocampo concerne al fuorigioco, che scatterà dunque in ogni zona del campo, e sarà solo giallo per un tocco con la mano che impedisce lo svolgimento dell’azione. Il calcio di inizio potrà avvenire in qualunque direzione e non sarà possibile accarezzare il pallone sugli sviluppi di un calcio d’angolo per beffare la difesa: la sfera dovrà compiere un giro completo su se stessa per far sì che possa essere considerata in gioco.

Condividi
Articolo precedente
Hojbjerg: «Sto cercando la giusta avventura, non per forza un top club»
Prossimo articolo
ferreroFerrero su Montella: «Nazionale? Dovranno prima chiedercelo»