Campaner, stella dell’U15: «Leva unita e determinata, possiamo diventare protagonisti»

sampdoria tifosi gradinata sud derby
© foto www.imagephotoagency.it

Il difensore della Sampdoria U15 Lorenzo Campaner: «Divertimento e collaborazione ingredienti vincenti. Mio fratello? Un portiere pazzoide»

Lorenzo Campaner è un precoce difensore classe 2003 che da inizio stagione viene aggregato alla Sampdoria U15 di mister Matteo Pastorino, con la quale sta offrendo prestazioni di alto livello: «Ho iniziato a giocare nella Casellese, la squadra del mio paese – racconta a SampTV – e dopo un anno sono passato alla Samp, squadra in cui gioco da sei anni. Sono sempre stato un difensore centrale, ma da quando sono in U15 mi sto adattando al ruolo di terzino sinistro». Sul campionato in corso, Campaner si ritiene soddisfatto: «Sta andando bene, i compagni più grandi mi hanno permesso di amalgamarmi bene a loro. Secondo me questa leva può diventare protagonista, siamo molto uniti e determinati per raggiungere i nostri obiettivi. Il mister? Vuole che giochiamo ma che allo stesso tempo ci divertiamo e collaboriamo l’uno con l’altro: questa potrebbe diventare una chiave vincente del nostro campionato». Federico, fratello minore di Lorenzo, veste anche lui la maglia blucerchiata: «E’ un 2005 ed è totalmente diverso da me. Io sono tranquillo, mentre lui è completamente pazzo – scherza Campaner – fa il portiere, è una delle loro caratteristiche tipiche». Quattordici anni sono pochi per capire che strada intraprendere, ma il difensore blucerchiato sembra avere le idee chiare: «Punto ad essere riconfermato il prossimo anno e negli anni avvenire – conclude – sperando di poter realizzare un giorno il mio sogno di diventare calciatore».

Condividi
Articolo precedente
giampaolo sampdoriaGiampaolo: «Prima volta al Gaslini, un bel bagno di realtà»
Prossimo articolo
driussi sampdoriaCalciomercato Sampdoria, il piano per arrivare a Driussi