Canovi su Schick: «La Samp ha rifiutato 15 milioni, vuole alzare la clausola»

schick sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Dario Canovi svela: «La Samp ha rifiutato 15 milioni, vuole alzare la clausola per Schick»

Alla sua prima stagione in Italia, Patrik Schick ha già sconvolto tutti. Tecnica sopraffina, fiuto del gol e doti fisiche lo rendono attualmente tra i migliori attaccanti in circolazione e molti club importanti si sono interessati al talento ceco per tentare di strapparlo alla Sampdoria quest’estate. Il club, tuttavia, non è intenzionato a cederlo – come spiegato sia da Pradè che dal presidente Ferrero – e tenterà di resistere alle offerte allettanti che verranno recapitate in Corte Lambruschini durante la prossima sessione di calciomercato. Dario Canovi, rappresentante per l’Italia del classe ’96, ha svelato un interessante retroscena: «Tante squadre in estate lo hanno rifiutato perché non lo ritenevano pronto, ma è un fenomeno che può diventare tra i cinque migliori nei prossimi 2-3 anni. La Sampdoria ha rifiutato un’offerta da 15 milioni per il ragazzo – ha dichiarato ai microfoni di Radio Blu – ha una clausola da 25 e la Sampdoria vorrebbe inserire una clausola più alta, perché Schick vale già molto di più».

Condividi
Articolo precedente
ferrero calciomercatoDecadenza Ferrero, la Samp rilancia: «Decisione ingiusta e non corretta»
Prossimo articolo
sanchez fiorentinaSanchez: «A Genova con mentalità positiva, prendiamo i tre punti!»