Capezzi non si nasconde: «Sono come la Sud»

Capezzi sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista della Sampdoria commenta i primi giorni di ritiro e traccia un profilo personale in vista della prossima stagione

Leonardo Capezzi è pronto per prendersi una maglia da titolare all’interno delle gerarchie della Sampdoria. Lui che, in blucerchiato, è arrivato con un anno di ritardo: «La mia trattativa è iniziata a fine luglio della passata stagione, ero in ritiro con il Crotone e ho sfruttato il buon andamento dell’operazione per vivere al meglio quel momento. Arrivo in una grande società e sono felicissimo, provo un piacere immenso e sognavo di diventarne parte. Le prime impressioni sono state subito positive, sia del gruppo sia del mister, non ero abituato a certi allenamenti e sono entusiasta, ma sto imparando a calarmi nella giusta mentalità. Conoscevo solamente Murru e Verre per via delle nazionali, mentre mi sono allenato alla Fiorentina con VivianoDarò il massimo per questa maglia – ammette Capezzi ai microfoni di Samp TV -, sono come la Sud che è calorosa e non molla mai fino al novantesimo. Amo entrambe le fasi, Giampaolo mi sta provando davanti alla difesa e mi piace, spero di imparare tanto da Torreira».

Condividi
Articolo precedente
Meré SampdoriaIncertezza Meré: preferenza Liga, avanti il Malaga
Prossimo articolo
Luan BrasileSampdoria, senti il presidente del Gremio: «Offerta per Luan inopportuna»