Carpi-Samp: tifosi modenesi nel settore ospiti

© foto www.imagephotoagency.it

Siamo abituati negli ultimi anni a leggere di scontri fra tifoserie, gente che usa la partita del weekend per sfogare la propria frustrazione in nome di una fede contraria a quella di chi si va ad aggredire. Fortunatamente però il mondo del calcio non è fatto solo di violenza, risse e queste cose ampiamente evitabili, quest’oggi vogliamo raccontare una storia diversa, andata in onda ieri pomeriggio allo stadio Alberto Braglia di Modena.

La Samp è in Emilia per giocare il suo incontro contro il Carpi, ma nel settore ospiti non ci sono solo tanti tifosi blucerchiati: qua e là si vedono dei colori diversi, non inconsueti nella gradinata sud che ospita spesso tifosi delle squadre gemellate. Ci sono infatti alcuni tifosi del Bari con le loro sciarpe biancorosse, pronti a sostenere il Doria e il suo alfiere più avanzato, Antonio Cassano, e poi c’è un manipolo di tifosi gialloblù: Hellas Verona? Parma? No, sono tifosi del Modena, la squadra che dal 1912 gioca su questo campo, prima che le esigenze di spazio dovute alla categoria superiore impedissero al Carpi di giocare nel suo stadio, il Cabassi, di appena 4000 posti. I tifosi dei canarini hanno sostenuto per tutta la partita il Doria insieme ai supporter blucerchiati. 

Condividi
Articolo precedente
Kramaric, passi avanti dell’Hoffenheim
Prossimo articolo
Giudice Sportivo: Soriano salta il Napoli