Caso Mesbah, la precisazione della Sampdoria

© foto www.imagephotoagency.it

Tornato in Algeria per uno stage per il conseguimento del patentino da allenatore, Mesbah ha espresso il suo malumore per essere finito ai margini della Sampdoria. Il difensore ha parlato del suo momento difficile e dell’esclusione dalla prima squadra, non legata secondo lui all’episodio di inizio febbraio, quando i carabinieri lo avevano fermato, dopo un iniziale tentativo di fuga, in stato di ebbrezza alla guida. La società blucerchiata, come riportato da Il Secolo XIX, fa sapere che l’algerino non si è mai allenato con la Primavera e che negli ultimi tempi non ha lavorato con la prima squadra solo perché è alle prese con problemi fisici.

Condividi
Articolo precedente
Orlandini: «Fiorentina, ormai niente terzo posto»
Prossimo articolo
allenamentiCaccia e Rodriguez le sorprese di Pasqua