Cassani e Diakité, manca il rinnovo: entrambi pronti a salutare

© foto www.imagephotoagency.it

Mattia Cassani e Modibo Diakité sono pronti a salutare la Sampdoria, salvo colpi di scena dell’ultimo momento. Entrambi erano arrivati a Genova con un accordo che sarebbe sarebbe scaduto al 30 giugno di quest’anno. A ridosso di quella data per nessuno dei due è arrivato l’atteso rinnovo, che quindi lascia entrambi i giocatori liberi di accordarsi con altre società.

Cassani, che era arrivato da svincolato dopo il fallimento del Parma, ha trovato sicuramente più spazio di quanto abbia fatto Diakité, complice anche l’infortunio di De Silvestri nella prima metà di stagione, che ha quindi trasformato l’esterno difensivo in titolare. Poi la difesa a tre di Montella gli ha dato ulteriore spazio, permettendogli di sfiorare le 30 presenze stagionali. Diversa la storia di Diakité, un feticcio del tecnico di Pomigliano d’Arco: dopo l’infortunio al debutto, per lui soltanto sei presenze nel finale di stagione, ma nonostante il legame tra allenatore e giocatore, il difensore francese difficilmente continuerà la propria avventura in blucerchiato. 

Condividi
Articolo precedente
Lulic, no della Spal: la situazione
Prossimo articolo
Castan libera Silvestre: il difensore vede granata