Cassano: «Amo la Samp, resto anche da fuori rosa»

© foto www.imagephotoagency.it

È stato uno dei temi dell’estate blucerchiata: Antonio Cassano e il suo futuro a Genova. Nel corso della presentazione del nuovo mister, il presidente Massimo Ferrero ne aveva praticamente annunciato l’addio, il numero 99 però non si è dato per vinto e con grande spirito di sacrificio si è tenuto in forma per tutta l’estate, presentandosi al ritiro come uno dei più pronti. Il caso sembrava rientrato, ma non era così, e la mancata partenza per la Spagna causa gastroenterite è sembrata più che un mal di pancia di Fantantonio quello dei piani alti, che lo avevano di fatto messo alla porta a fine giugno.

Di questo il numero 99 blucerchiato ha parlato ai microfoni di Sky Sport, ecco le sue dichiarazioni: «Io Separato in casa? Non ho la più pallida idea, bisogna chiedere al Dott. Ferrero e soprattutto al Dott. Romei per la mia situazione. Amo la Samp e la sua gente. Questa è l’unica cosa certa. Sono tesserato per la Sampdoria. Io fuori rosa? È un problema loro – afferma Casano -. Ho fatto 5 anni da fuori rosa in tute le squadre in cui ho giocato, posso benissimo farlo anche qua. Sono più felice se sono fuori rosa nella squadra che amo, problema loro. Via da Genova? Non ho motivo per cambiare, ho fatto di tutto per tornare, adesso che ci sono sono felice qua, poi vediamo che succede».

«Io – prosegue Cassano – non ho creato problemi. L’unico problema è stato dopo il derby, quando mi hanno mandato una lettera, da lì’ non si è più ricucito il rapporto. Mi parlavano tramite i giornali, dicevano che ero l’ottavo attaccante, dopo tutti. L’ho accettato con serenità per non creare problemi. È un problema dei Dottori non mio».

Condividi
Articolo precedente
Trofeo Gamper: le probabili formazioni
Prossimo articolo
Serie A 2016/17: le prime due giornate in notturna