Cassano chiede chiarezza: si avvicina il momento della verità

© foto www.imagephotoagency.it

Il campionato è finito, ma Antonio Cassano non va ancora in vacanza. L’attaccante della Sampdoria continua ad allenarsi come se la stagione non fosse mai finita e lo farà anche la prossima settimana. L’obiettivo è chiaro: essere al top della condizione per la prossima stagione. Cassano è, infatti, consapevole di aver chiuso con la squadra una stagione orrenda e che si è dato meno di quello che si poteva. Un problema mentale? Forse, di sicuro c’è che ha regnato la confusione.

 

In ogni caso il calciatore barese sente di poter essere ancora importante per la Sampdoria. Di sicuro non è contento delle tante panchine: ha voglia di giocare e di divertirsi. Nessun problema con Zenga, che considera importante nella salvezza blucerchiata, e Montella: il primo non lo voleva e non lo vedeva, l’altro… lo ha schierato col contagocce. Presto arriverà il momento di fare chiarezza sulle prospettive future, perché Cassano, come riporta Il Secolo XIX, un’altra stagione ai margini non la digerirebbe. La Sampdoria, però, resta un chiodo fisso, ma se non ci sarà condivisione le strade potrebbero separarsi.

 

Vuole partire alla pari con gli altri e che in campo scendano i più bravi: così è convinto di poter giocare sempre. Pensa di poter fare ancora la differenza, ma servirà, appunto, chiarezza. Vuole che la Sampdoria gli dica che ruolo intende offrirgli. Il confronto non sarà problematico: ha un buon rapporto con Ferrero e pure con Romei, seppur con quest’ultimo tra alti e bassi. Considera poi Osti una persona fantastica. La speranza di Cassano comunque è che la lite nello spogliatoio con Romei, caso poi rientrato, non influisca sul suo futuro. Per lui la vicenda si è chiusa lì e, infatti, punta ad una superstagione con la Sampdoria.

Condividi
Articolo precedente
La Samp torna su Praet, ma il Siviglia è in pole
Prossimo articolo
Osti frenato: deve cedere per rinforzare la Sampdoria