Castori: «Siamo vivi e in piena lotta salvezza»

© foto www.imagephotoagency.it

Appena terminato il girone di andata, non c’è tempo di mettersi comodi perché sta per iniziare quello di ritorno. La Sampdoria di Vincenzo Montella, nonostante la sconfitta di misura rimediata con la Juventus, proverà a invertire la rotta domenica prossima contro il Carpi, che sicuramente vorrà riscattare il pesante 5-2 dello scorso agosto tra le mura del “Ferraris”.

 

Tra voci di mercato e difficoltà legate alla lotta per non retrocedere, Fabrizio Castori si dice soddisfatto del gruppo e crede nei propri mezzi: «Abbiamo dimostrato una crescita, siamo vivi ed in piena lotta salvezza. Ci crediamo, sarebbe sciocco arrendersi a mesi dalla fine del campionato. Mancosu? Ha caratteristiche che possono combaciare con le nostre esigenze. E’ un ragazzo che abbiamo seguito da tempo, può essere un’opzione. Romagnoli-Stoccarda? Non so niente, l’ho letta anche io. E’ un giocatore importante per noi, nessuno me ne ha parlato. Borriello? Nessun problema: abbiamo deciso di essere il Carpi con una certa fisonomia, voltando pagina. Le caratteristiche di un giocatore possono andare bene o no, ma il suo comportamento è stato da professionista serio. Noi siamo una squadra omogenea, che ha ritrovato la sua identità. Come dissi in estate – conclude il tecnico biancorosso ai microfoni di SportItalia – deve mantenere la sua fisionomia”.

Condividi
Articolo precedente
Aquilani: «Non penso al mercato. Samp? Solo uno spiffero»
Prossimo articolo
Tozzo ai saluti col Novara: c’è il Lanciano