Ciofani: «Samp e Genoa imparagonabili, ma ci crediamo»

© foto www.imagephotoagency.it

Lo spettro del Frosinone incombe improvvisamente alle spalle della Sampdoria, pronto a mangiare punti ogniqualvolta la squadra di Vincenzo Montella inciamperà sul proprio cammino. Il guaio retrocessione è alle porte, specialmente se si osservano gli atteggiamenti differenti di tutte le compagini a rischio rispetto ai blucerchiati.

 

E se la salvezza non è più solo un miraggio il merito va prevalentemente Daniel Ciofani. L’attaccante ciociaro però, per quanto creda nell’impresa, resta coi piedi per terra e giudica superiori le genovesi: «Samp e Genoa hanno organici imparagonabili ma bisogna anche vedere come reagiranno al momento difficile. Direi che puntiamo soprattutto Palermo e Udinese: può essere un vantaggio per noi poterle affrontare al Matusa. Di sicuro sono squadre che hanno un potere d’acquisto superiore, ma non voglio entrare nel merito del mercato. Noi viviamo la nostra piccola realtà e non voglio fare paragoni. Noi non rischiamo di fallire. In questi ultimi 3 anni abbiamo affrontato sfide piene di adrenalina come quelle dei playoff di Lega Pro. Ripenso alla finale contro il Lecce, l’impresa più importante di sempre per noi. Certe gare di A non reggono il confronto con partite così accese, per cuori forti. In B abbiamo giocato 7-8 ‘finali’ da brivido. Queste gare ci piacciono – conclude ai microfoni della Gazzetta dello Sport -, noi ci siamo. E se riusciremo a salvarci sarà un altro miracolo sportivo».

Condividi
Articolo precedente
Ciofani: «Same Genoa imparagonabili, ma ci crediamo»
Prossimo articolo
Inter-Samp, i club che organizzano la trasferta