Sampdoria-Foggia, le pagelle: Caprari e Barreto spiccano, male Sala e Alvarez

Sampdoria Foggia
© foto Valentina Martini

La Sampdoria danza sul velluto e archivia la pratica Foggia con un netto 3-0: esordio col botto per Caprari e Kownacki

Puggioni 6,5 – Ordinaria amministrazione, tranne per due parate – soprattutto la prima – che salvano il Doria da gol evitabili. Si prende qualche rischio di troppo nella gestione del pallone con i compagni della retroguardia.

Murru 6 – Esordio che non sa né di carne né di pesce. La fase difensiva è migliorabile, ma spinge con decisione. Se son rose, fioriranno (dal 40′ s.t. Ferrari s.v.).

Regini 6 – Insieme al compagno di reparto sventa i pericoli provenienti dalla fasce. Incredibile come riesca a sbagliare un gol già fatto: Ramirez calcia un corner sulla sua testa, ma l’incornata del numero 19 finisce alta.

Silvestre 6 – Prova sufficiente per il baluardo della difesa blucerchiata, sempre attento. Unica pecca la chiusura sbagliata al 33′ che rischia di regalare un gol agli avversari.

Sala 5,5 – I pericoli vengono quasi tutti dalla destra, qualche buona chiusura evita il peggio. In fase offensiva avrebbe la possibilità di far male, ma sbaglia i cross.

Praet 6,5 – Relegato nel ruolo di mezzala, il belga non nasconde le sue qualità offensive e non ha paura di andare al tiro più volte. Peccato per un’occasione sprecata in area nel secondo tempo.

Torreira 7 – Qualche pallone di troppo perso a metà campo, ma per grinta e gestione del pallone risulta sempre il migliore del terzetto.

Barreto 7 – È suo il primo gol stagionale, risulta pericoloso anche in altre occasioni senza riuscire a ripetersi. Fiato e grinta al servizio della squadra, stasera anche i piedi.

Alvarez 5 – Poco e niente, se non quasi dannoso. Perde palloni e non illumina i compagni (dal 9′ s.t. Ramirez 6,5 – Il suo ingresso porta classe e illuminazione per gli attaccanti, sfiorando peraltro la rete su punizione).

Quagliarella 6 – Apprezzabile, come al solito, il pressing asfissiante, seppur sotto porta risulti poco lucido e l’attacco produca pochissimo. Servito a meraviglia, nella ripresa temporeggia troppo davanti alla porta avversaria. (dal 24′ s.t. Kownacki 6,5 – Gol all’esordio, il suo colpo di testa vincente chiude i conti).

Caprari 7 – Non si vede molto in campo, ma grazie ai due assist illuminanti per Barreto e Kownacki, in aggiunta alla rete che vale il raddoppio, risulta il più prolifico dell’attacco blucerchiato.

Condividi
Articolo precedente
sampdoria esultanzaSampdoria-Foggia 3-0, sintesi e tabellino
Prossimo articolo
Sampdoria, bella d’agosto: le immagini della Coppa Italia – FOTO