Correa in Nazionale: «E’ un sogno per me. Samp? Ho imparato molto quest’anno»

© foto www.imagephotoagency.it

Nella lista dei pre-convocati per le Olimpiadi di Rio che avranno inizio ad agosto, figura anche il nome del blucerchiato Joaquin Correa. Il trequartista della Sampdoria ha attirato le attenzioni del ct Martino ed è rientrato nei 57 nomi che si giocheranno la possibilità di vestire la maglia albiceleste (la scrematura finale arriverà a ridurre il numero dei convocati a 18).

Intercettato dai microfoni dall’emittente argentina ESPN, il numero 10 ha così commentato la chiamata in Nazionale: «E’ un  sogno per me, gioco da tempo e sto giocando per mettermi in mostra e far vedere che posso stare qui. La mia famiglia? E’ contenta di quel che si dice di me, loro sono molto pazienti e sono in attesa di vedere come si evolverà la situazione. Io sono contento di essere almeno in questa lista e darò il 100%».

Quello di quest’anno, per la Samp, è stato un campionato decisamente al di sotto delle aspettative. Correa però vede il bicchiere mezzo pieno: «Alla Samp non abbiamo avuto la stagione che ci auguravamo, ma ho giocato moltissimi minuti e ho imparato molto. Sono contento per questo e per la mia stagione, seguirò il mio cammino».

Un’ultima battuta sulla recente débâcle contro la Juventus, che ha travolto la squadra di Montella per 5-0 e ha così potuto chiudere in bellezza una stagione straordinaria: «La Juve è di un’altra categoria, per quello fanno la differenza, hanno ottimi giocatori ed è difficilissimo batterli».

Condividi
Articolo precedente
zampariniZamparini pentito: «Dovevo lasciar andare Iachini alla Samp»
Prossimo articolo
Serie A e Tim Cup 2016/2017: ecco le date