D’Ambrosio: «Il fallo di mano? Ora non ricordo»

© foto www.imagephotoagency.it

Danilo D’Ambrosio, autore del primo gol dell’Inter su calcio d’angolo, commenta ai microfoni di SkySport la partita giocata a San Siro contro la Sampdoria: «Stasera sono riuscito a dare il meglio di me. Il clima a San Siro non era dei migliori meno male siamo riusciti a sbloccare la partita e che poi sono arrivati gli altri gol. Nel calcio conta il risultato, se vinci ti alleni con il sorriso, attraversi meglio i momenti difficili, è normale che dopo quaranta giorni senza risultati mancava la tranquillità, dopo il vantaggio ci siamo riusciti. Il ritiro? È una scelta che va rispettata, vinci 3-1 tutti dicono che è servito, perdevi continuavi il ritiro. La squadra però è compatta e i risultati aiutano a vincere e a stare tranquilli, non è un caso che abbiamo fatto gol sui piazzati e volevamo vincere a prescindere dai ritiri. Io cerco sempre di migliorarmi, da italiano posso dire che l’abnegazione che abbiano noi non l’hanno alcuni ragazzi stranieri, se devo scegliere dove giocare comunque mi trovo meglio a destra. Il fallo di mano? Ora non mi ricordo»

Condividi
Articolo precedente
Quagliarella: «Abbiamo bisogno dei nostri tifosi. Consapevoli della situazione»
Prossimo articolo
Biabiany: «Importante dare un segnale ai tifosi»