Danilo come Mexes: in arrivo una grossa squalifica

Danilo Muriel rissa
© foto www.imagephotoagency.it

Il grave episodio di Udinese-Sampdoria al vaglio del Giudice Sportivo che si pronuncerà domani: attesi almeno 4 turni di stop come fu per Mexes in Lazio-Milan nel 2015

La gara fra Udinese e Sampdoria di ieri pomeriggio da sfida valida per il decimo posto in classifica passerà alla storia come una delle partite che farà giurisprudenza calcistica per il futuro. Non è la prima volta che in campo si verificano questi casi di violenza fisica gratuita, ma è la prima volta dove il tutto è causato da un’esultanza giudicata provocatoria e che porta all’espulsione dell’attaccante. La reazione all’esultanza di Luis Muriel da parte di Danilo costerà caro al difensore friulano che non vedrà il campo per diverse partite: c’è un precedente simile per il gesto ma non per la motivazione. Era il gennaio 2015 quando nel corso di Lazio-Milan ci fu un alterco fra Philippe Mexes e Stefano Mauri: dopo un calcetto da dietro del capitano biancoceleste il francese rispose esattamente allo stesso modo di Danilo, mettendo la mano al collo dell’avversario.

In quel caso però il tutto avvenne a gara in corso e per un’evidente scorrettezza precedente del laziale sulla quale Mexes perse la testa per non essere stato tutelato dall’arbitro, non durante un’esultanza dell’avversario sì sopra le righe ma che mai avrebbe dovuto sfociare in un contatto fisico del genere. In quell’occasione al difensore del Milan vennero comminate 4 giornate di stop, possibile che venga presa la stessa decisione anche per il difensore friulano. Domani la sentenza del Giudice Sportivo, in attesa della gara di stasera fra Pescara e Palermo che chiuderà la 37° giornata.

Condividi
Articolo precedente
manchester united sampdoriaAmichevole Manchester United-Sampdoria: data e info utili
Prossimo articolo
Manchester United SampdoriaIenca e la sfida al Manchester United: «Un grande onore»