Un occhio al futuro: Dany Mota, il giovane attaccante nel mirino della Sampdoria – VIDEO

sampdoria
© foto Valentina Martini

Ecco chi è Dany Mota, giovanissimo attaccante portoghese della Virtus Entella su cui ha posato lo sguardo la Sampdoria

Se la Sampdoria è riuscita a migliorarsi in qualcosa, negli ultimi anni, è soprattutto nella capacità di scovare giovani talenti: i casi di Schick, Skriniar e Torreira, tanto per citare i più eclatanti, testimoniano la grande capacità di scouting della società blucerchiata, brava nell’assicurarsi giovani promesse a prezzi vantaggiosi per poi crescerle e ottenere importanti plusvalenze dalle cessioni. Gli uomini mercato blucerchiati scrutano costantemente l’orizzonte alla ricerca di nuovi talenti: uno di questi, messo nel mirino ormai da tempo dagli emissari della società di Corte Lambruschini, è Dany Mota, giovanissimo attaccante portoghese di proprietà della Virtus Entella. Quest’anno il ragazzo si è distinto con la maglia della Primavera biancazzurra, guadagnandosi anche diverse convocazioni in prima squadra. Classe ’98, si tratta di un giocatore rapido nei movimenti e abile palla al piede, portato a giocare sulla linea laterale del campo, spesso e volentieri a destra. In caso di bisogno, Mota ha però già più volte giocato anche centralmente, nel ruolo di trequartista, dimostrando grande duttilità tattica. In stagione ha collezionato 12 presenze, 8 gol e 2 assist con la maglia della Primavera – fra campionato e coppa – e 6 presenze e una marcatura in Serie B. Il suo contratto con la società di Chiavari scadrà nel 2019, ma la Sampdoria potrebbe decidere di puntare su di lui fin da subito, prelevandolo a titolo definitivo dall’Entella per lasciarlo magari poi in prestito alla stessa società ligure, dati anche i buoni rapporti intercorrenti fra i due club. Ecco un breve assaggio delle qualità del ragazzo, raccolte nel video che qui sotto vi proponiamo.

Condividi
Articolo precedente
Schick sampdoriaSampdoria regina di plusvalenze: i numeri del successo blucerchiato
Prossimo articolo
Bruno Fernandes sampdoriaSampdoria, centrocampo pieno: nessun posto per sei