Daspo rossoblucerchiati: notifica ai cinque ultrà identificati

© foto www.imagephotoagency.it

Tafferugli durante il corteo contro il convegno delle ultradestre: identificati cinque ultrà di Genoa e Sampdoria,  notificato il Daspo dalla questura

Il corteo contro il Convegno delle Ultradestre, organizzato a Genova lo scorso 11 febbraio e che a Sturla era entrato in contatto violento con le forze di polizia, ha portato le sue conseguenze per cinque tifosi appartenenti ad entrambe le fazioni del tifo cittadino. Nella giornata di ieri infatti sono stati raggiunti dalla notifica del Daspo che impedirà ai cinque ultrà rossoblucerchiati di partecipare a qualsiasi manifestazione sportiva nei prossimi cinque anni. Gli otto denunciati (cinque ultrà e tre antagonisti) sono stati identificati tramite la comparazione dei video di sorveglianza registrati il giorno del convegno e quelli durante le partite al Ferraris, questo ha permesso l’individuazione e la comminazione della pena al massimo della sua estensione. I soggetti si erano resi partecipe di lancio di oggetti contundenti, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, nonché travisamento.

Condividi
Articolo precedente
Lovato, Sampdoria Club Sudafrica: «I nostri cuori blucerchiati battono a 9000km di distanza»
Prossimo articolo
giampaolo murielMuriel: trionfo di Giampaolo o fallimento dei suoi predecessori?