De Canio: «Non ci attacchiamo all’episodio, dobbiamo migliorare la classifica»

© foto www.imagephotoagency.it

L’Udinese esce sconfitta dalla sfida contro la Sampdoria, fondamentale in chiave salvezza. I friulani si trovano momentaneamente a 6 punti dal Palermo, che ancora deve scendere in campo contro la Lazio. Mister De Canio appare rammaricato ma sereno in conferenza stampa:«Sotto l’aspetto della gestione della gara, fino al vantaggio della Samp la situazione era sotto controllo. Ma la Sampdoria è rimasta abbastanza coperta, partita in perfetto equilibrio che con attenzione riuscivamo a mantenere su un binario logico. Poi non siamo stati fortunati, credo che la partita si potesse sbloccare solo su un episodio, il fallo prima del gol di Muriel.

Accettiamo serenamente perché fa parte del calcio, accettiamo serenamente che l’arbitro e l’assistente non hanno segnalato. Anche in TV si è visto in maniera chiara. Ma non vogliamo aggrapparci a situazioni di questo genere.

Abbiamo fatto quello che era possibile fare. Abbiamo perso due giocatori che per caratteristiche e passo possono supportare la manovra offensiva. Eravamo con 3 palleggiatori che non hanno nelle loro caratteristiche la capacità di accompagnare l’azione.

Prima di tutto io penso che l’Udinese debba giocare per migliorare la propria classifica e dare un maggior valore alla classifica e al proprio campionato, dimostrare di valere più di quanto visto fino adesso, perché ha dimostrato di esprimere con serenità un calcio più piacevole. Cercheremo di farlo fino alla fine».

 

 

Condividi
Articolo precedente
Halfredsson: «Meglio il nostro primo tempo, gol nato da un fallo»
Prossimo articolo
Quagliarella: «Alla Nazionale non penso. Il mio obiettivo si chiama Sampdoria»