De Canio: «Partita equilibrata fino all’episodio del gol. C’era un fallo netto»

© foto www.imagephotoagency.it

Niente da fare per l’Udinese, che esce dal “Ferraris” a mani vuote contro una bella Sampdoria. Una deviazione fatale di Armero e il gol di Fernando interrompono la serie positiva dei bianconeri.

Il tecnico dei friulani Gigi De Canio ha così commentato l’esito del match ai microfoni di Sky Sport: «La Samp è riuscita a fare gol, ma fino ad allora la partita era equilibrata. Ci sono stati diversi spunti da entrambe le parti, c’è stato un episodio sfortunato in occasione del gol e in quell’azione c’è stato un fallo netto. Non mi capacito come sia possibile non vederlo, ma è inutile recriminare. La mia idea di calcio è cambiata? No, si può essere arricchita ma non modificata. Il nostro sport è meraviglioso e il mio ruolo richiede tanta creatività».

La scorsa contro il Napoli è stata la prima gara senza Di Natale fra i convocati. La vittoria forse è stata dettata da una responsabilità avvertita dai giocatori in assenza del loro loro leader: «E’ possibile, io non ho avuto questa sensazione. Io ho solo detto che avevo bisogno di giocatori con una certa condizione, visto il momento che stava attraversando l’Udinese. Quindi ho fatto delle scelte. Che i giocatori si siano sentiti ancora più responsabilizzati può essere una conseguenza, ma io non ho avvertito questa cosa». 

Condividi
Articolo precedente
Montella: «Vittoria dedicata a Ferrero, vogliamo divertirci con i tifosi»
Prossimo articolo
Lodi: «Gol nato da un fallo non fischiato»