De Silvestri: «2015 stimolante, ora concentriamoci per il Derby»

© foto www.imagephotoagency.it

Conferme, caduta e rinascita: sono queste le tre parole chiave per riassumere in breve il 2015 di Lorenzo De Silvestri. È stato un anno particolare per il terzino romano, che in blucerchiato ha continuato un processo di crescita personale davvero importante ma che ha anche dovuto affrontare una sfida difficile come quella di un infortunio grave, recuperato però in tempi record. 

Intervistato da SampTV il numero 29 blucerchiato ha tracciato un bilancio dell’anno appena trascorso e degli obiettivi a breve termine, uno su tutti il Derby della Lanterna che darà il via al 2016 agonistico per il Doria: «Abbiamo ricaricato le batterie tutti quanti e ora con una serie di allenamenti ci prepariamo e concentriamo per una partita importante, per noi e per la città: lo sappiamo bene, la prepareremo nei minimi dettagli e ci faremo trovare pronti. Siamo al secondo allenamento, ci siamo lasciati con una bella vittoria e ora abbiamo questa gara di grande importanza, dobbiamo dare il massimo sia singolarmente che di squadra, stiamo crescendo collettivamente e dobbiamo dimostrarlo». 

Contro il Palermo De Silvestri ha tagliato il traguardo delle 100 presenze in blucerchiato, e il traguardo è anche stato condito dalla fascia di Capitano, consegnatali da Soriano una volta sostituito nel secondo tempo: «Quella blucerchiata è la maglia con cui ho giocato di più nella mia carriera in Serie A, sono orgoglioso di aver raggiunto questo traguardo e negli ultimi minuti aver indossato la fascia di Capitano è stato un onore. Il mio 2015? Individualmente sono contento di essere tornato in campo dopo l’infortunio che mi ha tenuto fuori per un bel po’ di tempo, da un punto di vista reputo il 2015 molto positivo, da un altro invece molto difficile ma stimolante, ora cercheremo di iniziare bene il 2016».

Condividi
Articolo precedente
Muriel: «Sono felice per la Nazionale e per la Sampdoria»
Prossimo articolo
Qui Bogliasco: ultimo doppio del 2016, Alvarez inizia la prova