Eder fa tremare la Samp: «Può succedere di tutto. Milano? Mi piace»

© foto www.imagephotoagency.it

Eder Citadin Martins era oggi a Milano con Lorenzo De Silvestri e Roberto Soriano, invitati a presenziare ad un evento nel capoluogo lombardo. Non ha perso tempo Sky Sport, che li ha raggiunti sul posto per rivolgere loro qualche domanda, in particolare al numero 23: il tema? Ovviamente le voci di mercato, che vorrebbero l’italo-brasiliano vicino all’Inter.

L’attaccante blucerchiato è parso meno schivo del solito, e ha rilasciato dichiarazioni che, a seconda di come interpretate, potrebbero far gelare il sangue alla tifoseria doriana: «Penso che possa succedere di tutto da qua a fine gennaio – esordisce Eder – ma oggi sono qui per questo evento e non voglio parlare di mercato, anche perchè con la Samp stiamo attraversando un momento non facile. Penso che dobbiamo venirne fuori tutti insieme lavorando».

Non c’è ancora nulla di concreto, in termini di affari, per strappare a Massimo Ferrero il suo pupillo, ma perderlo sarebbe sicuramente un colpo troppo grosso per questa squadra, che rischierebbe il tracollo senza il suo capocannoniere e leader. Sotto la Madonnina, però, l’oriundo non farebbe troppa fatica ad ambientarsi: «Sento ogni giorno di questo interessamento ma, a parte l’Inter, Milano è una città che mi piace. Sono da quattro anni a Genova e, data la vicinanza, ci capito spesso. Mi piace».

Condividi
Articolo precedente
Soriano dribbla il mercato: «Io penso solo a giocare»
Prossimo articolo
Cassano: «Ieri ci siamo complicati la vita. Nazionale? Ci spero»