Eder: «Quando ho saputo dell’interesse dell’Inter non ho avuto il minimo dubbio»

© foto www.imagephotoagency.it

Ha lasciato la Sampdoria a gennaio, ma da allora non ha più trovato la via del gol. Martins Eder sembra un altro giocatore da quando si è trasferito all’Inter: 9 presenze, nessun gol segnato. A Genova, nella prima parte della stagione, ne aveva invece segnati 12 in 19 match giocati.

L’italobrasiliano non rimpiange però la scelta, come dichiarato a Inter Channel: «A gennaio c’erano tante voci, anche qualcuna dall’Inghilterra, ma quando ho saputo dell’interesse dell’Inter non ho avuto il minimo dubbio. In questi 11 anni in Italia sapevo della grande storia di questo club per averlo anche affrontato tante volte. Giocandoci ho scoperto ancora di più la grande organizzazione, i tifosi in tutta Italia e nel mondo. Con Mancini mi trovo bene, è un allenatore che tiene tutti sulla corda: per lui parla la carriera, quello che ha fatto e quello che ha vinto»

Condividi
Articolo precedente
Come cambia il Milan: torna De Sciglio, Bonaventura si sposta
Prossimo articolo
Con il Milan a Marassi solo 3 vittorie negli ultimi 14 incontri