L’Empoli insiste per Simic: la Sampdoria chiede una contropartita

Sampdoria Simic
© foto Mattia Bronchelli

L’Empoli insiste per Simic: per chiudere l’affare la Sampdoria chiede di inserire nella trattativa il cartellino di Laurini

Quando è arrivato a gennaio dall’Hajduk Spalato, per Lorenco Simic i tifosi blucerchiati speravano si potesse ripetere la parabola vissuta da Skriniar: un giovane difensore dell’Est Europa, comprato ad una cifra molto conveniente, che sarebbe potuto diventare con il tempo un punto fermo della squadra e un giocatore dalla cui cessione monetizzare grazie ad una ricca plusvalenza. Le cose, però, negli ormai sette mesi di permanenza del croato a Genova, non sono andate proprio così: se un periodo di ambientamento, lo scorso campionato, era più che fisiologico, si pensava che quest’anno il centrale avrebbe potuto entrare a pieno titolo nelle gerarchie di Giampaolo, magari sostituendo proprio Skriniar. L’allenatore blucerchiato ha però dimostrato di non puntare sul classe ’96, schierandolo più per mancanza di alternative che per scelta nelle amichevoli estive. Inevitabile dunque pensare ad una cessione, con l’Empoli che si è fatto avanti già da tempo: i toscani vorrebbero prelevare il difensore per dare solidità alla retroguardia, e la Sampdoria non sarebbe restia a cedere Simic, tutelandosi magari con un diritto di recompra, oggi tanto in voga. Per chiudere l’affare i blucerchiati avrebbero chiesto ai toscani, secondo La Nazione, una contropartita tecnica: si tratta di Vincent Laurini, profilo molto gradito a Giampaolo per rinforzare la fascia destra. Le trattative proseguono e il costo del cartellino dei difensori si equivale: si potrebbe arrivare ben presto ad una fumata bianca.

Condividi
Articolo precedente
Benali pescaraSampdoria a un passo da Benali: trattativa in dirittura d’arrivo
Prossimo articolo
luan gremioLuan gela la Sampdoria: «Non voglio sapere nulla»