Inibizione di 20 giorni, Ferrero: «Sono e sarò sempre il presidente della Samp»

sampdoria ferrero
© foto www.imagephotoagency.it

La procura Federale inibisce per 20 giorni Massimo Ferrero per l’esultanza irrispettosa di Sampdoria-Roma al gol del pari di Praet: 6000€ di ammenda alla società

Tapiro d’oro di Striscia la Notizia per Ferrero, che si difende: «Nessun crac» – 7 aprile, ore 21.50

Massimo Ferrero è stato raggiunto addirittura dai microfoni di Striscia la Notizia. L’inviato Valerio Staffelli ha incalzato il presidente della Sampdoria sull’argomento del giorno, relativo alla decadenza della sua carica blucerchiata: «Sono e sarò sempre il presidente della mia Samp. Non è fallito nulla, non c’è stato nessun crac ma una amministrazione controllata della compagnia aerea. Si tratta di un patteggiamento, non di condanna».

Ferrero: «Sono decaduto, che multa mi fanno?» – 7 aprile, ore 15.00

Fuori dai cancelli del Gloriano Mugnaini di Bogliasco Massimo Ferrero ha detto la sua sull’inibizione di 20 giorni pattuita con la Procura Federale: «La presidenza e la multa? Penso che non ci stiano con la testa, se sono decaduto che multa mi fanno? Forse vogliono tapparmi la bocca, non farmi andare più in lega. Come chiamarmi ora? Io non sono più Presidente, sono iper Presidente».

20 giorni di inibizione per Ferrero, 6000€ di ammenda alla Sampdoria: la sentenza della Procura Federale FIGC – 7 aprile ore 14.05

29 gennaio 2017, la Sampdoria ospita la Roma in una gara accesissima in campo e anche sugli spalti, con l’allora Presidente Massimo Ferrero in tribuna a tifare per i suoi ragazzi nonostante un passato giallorosso. Passano subito i giallorossi con Bruno Peres, ma la Samp cresce e trova il pari con Dennis Praet e sugli spalti il patron blucerchiato si lascia andare a qualche gesto eloquente e sopra le righe, niente che non si sia mai visto in uno stadio ma non da un esponente della società. Sulla vicenda era stata aperta un’inchiesta che quest’oggi la Procura Federale della FIGC ha chiuso patteggiando con Ferrero la pena di 20 giorni di inibizione: ecco il comunicato apparso sul sito della Federazione Italiana Giuoco Calcio: Vista la comunicazione della Procura Federale relativa al provvedimento di conclusione delle indagini di cui al procedimento n. 755 pf 16/17 adottato nei confronti del Sig. MASSIMO FERRERO e della società U.C. SAMPDORIA S.P.A., avente ad oggetto la seguente condotta: MASSIMO FERRERO, Presidente della U.C. Sampdoria S.p.A., in violazione dell’art. 1 bis, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva, per avere posto in essere un comportamento volgare ed antisportivo, sia gestuale che verbale, durante la gara Sampdoria – Roma disputata in data 29/01/2017, valevole per la 22ª giornata del campionato di calcio Serie A Tim, in occasione del goal del calciatore della Sampdoria Dennis Praet; U.C. SAMPDORIA S.P.A., a titolo di responsabilità diretta, ai sensi dell’art. 4, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva, per la violazione addebitata al proprio Presidente, Sig. MASSIMO FERRERO; rilevato che il Presidente Federale non ha formulato osservazioni in ordine all’accordo raggiunto dalle parti relativo all’applicazione della sanzione di 20 giorni di inibizione nei confronti del Sig. MASSIMO FERRERO e di € 6.000,00 di ammenda per la società U.C. SAMPDORIA S.P.A.;

Condividi
Articolo precedente
fiorentina bernardeschiFiorentina, quante assenze: novità in attacco per la Samp
Prossimo articolo
SampSamp, Invent è il nuovo sponsor blucerchiato