Fares: «Sampdoria in difficoltà: Verona, credici!»

© foto www.imagephotoagency.it

Mohamed Fares scalpita per scendere in campo nel prossimo turno di campionato e affrontare la Sampdoria. Intervenuto ai microfoni di Radio Bella&Monella, la giovane ala sinistra del Verona ha presentato la sfida contro i blucerchiati: «Stiamo lavorando tanto e bene, ci crederemo fino alla fine. Tutti noi vogliamo fare una grande partita sabato, cercheremo di vincerla a tutti i costi. In settimana si respira un buon umore, abbiamo voglia di vincere e speriamo di fare risultato. Siamo concentrati per la sfida contro i blucerchiati, stiamo lavorando duro. La Sampdoria non sta vivendo una stagione esaltante ma nel calcio queste cose possono succedere. Anche per noi è un momento difficile, ma proveremo a vincerle tutte da qui alla fine».

 

Fares ha parlato poi del suo rapporto con Delneri: «Mi sto trovando bene. Delneri è una grande allenatore, come Pavanel, ci fa lavorare tanto sulla tattica, mi dà tanti consigli e sono contento di sentire personalmente la fiducia che dà a tutti i giovani. Il ruolo che mi ha dato mi permette di spingere tanto e di aiutare gli attaccanti, me lo chiede il mister e sto provando a farlo a tutti i costi. Per natura faccio fatica a difendere, ma sto cercando di imparare al più presto per dare una mano alla squadra, con voglia e fiducia».

 

L’infortunio è ormai alle spalle per il calciatore franco-algerino: «E’ stato un periodo difficile, volevo tornare in campo al più presto. Ho lavorato tutti i giorni, sono stato sempre vicino alla prima squadra, anche durante le partite. Ora sto bene, ma non nascondo che all’inizio avevo paura a correre sulla gamba appena recuperata, poi con la voglia accumulata in tre mesi ha scacciato via ogni dubbio, non vedevo l’ora di tornare sul campo».

Condividi
Articolo precedente
Ferrero, dall’incontro con la squadra a quello con l’assessore allo Sport
Prossimo articolo
30 Anni e non sentirli: 1986, la Sampdoria cade ad Avellino